Autore Topic: consiglio su cucciolo  (Letto 7141 volte)

Offline Guardiano di Roma

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1731
  • Reputazione: 42
    • www.deiguardianidiroma.com
Re:consiglio su cucciolo
« Risposta #15 il: 27 Dicembre, 2010, 21:23:00 pm »
il 25 aprile 2011 tieniti libera che esordiamo.... ;D

Il 25 Aprile?......Spiega meglio che non capisco :-\.....
Come vedi anch'io ho forti limiti ......

il raduno.... ;D


Offline Guardiano di Roma

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1731
  • Reputazione: 42
    • www.deiguardianidiroma.com
Re:consiglio su cucciolo
« Risposta #16 il: 27 Dicembre, 2010, 22:07:00 pm »
joker io condivido quanto detto da Roberta, a me non piace la caccia e la pesca, quello che dici tu si chiama "dressage", ad esempio moti allevatori di Dogo Argentino hanno anche dei cinghiali e "dressano" i loro cani sul cinghiale qualche scemo arriva anche a lanciarglieli contro, il dressage e' una sorta di test che si fa al dogo sul cinghiale (non essendo molto salutare tenere i puma dentro casa ;D) lo si fa passare vicino a dei recinti con i cinghiali...sin da quando e' cucciolo...per mantenere inalterate le sue doti di cacciatore, che in realta' il dogo non perde mai, ci sono come in tutti i casi sogetti piu' o meno portati alla caccia come in tutte le razze, ma l'istinto e' innato...il mio dogo attaccava gli altri cani per dominanza e qualsiasi animali dalle lucertole ai cavalli, e ti assicuro che io non l'ho mai "dressato", non escludo che l'allevatore lo abbia fatto con il padre o la madre, che quindi lo hanno trasmesso a lui, pero' consideriamo una cosa il "dogo caccaitore" qui in italia per le caratteristiche del territorio e' praticamente inutile, oltre che pericoloso, perche' rischia di farti passare i guai seri.
Ovviamente farlo sul Jack non ha nessuna controindicazione, e giustamente come dici te e' giusto mantenere innate le caratteristiche delle razze.
Pero' ti faccio due esempi uno su cani tipo pastori del caucaso, pastore dell'asia centrale, sono cani spesso ingestibile e che io non  mi farei mai, perche' sono consapevole di non essere in grado di gestirli.
Sono cani che hanno mantenuto per volere degli allevatori le caratteristiche tipiche delle razza, da quando e' stata creata, pero' qui non siamo sulle montagne del caucaso e non ci sono greggi o mandrie da difendere da branchi di lupi, e' in maniera ancora superiore un cane selvatico come i nostri pastori abbruzzesi lasciati sugli appennini a guardare le pecore.
Qui non si puo', diventano spesso pericolosi per gli stessi padroni, per la famiglia, devi essere veramente bravo a tenerlo, lo stesso discorso lo possiamo fare per il bullmastiff, pur essendo un "molosso" quindi un carattere diverso, piu' malleabile, rispetto ai "grandi cani da pastore" c'e una differenza abbissale tra i nostri bullmastiff, e quelli che ad esempio in sudafrica ancora fanno la guardia alle miniere di diamanti, quelli sono cani ingestibili, vivono bene li, qui soffrirebbero.
Perche' poi il bullmastiff si adatta molto all'ambiente dove vive, ecco perche' e' uno dei pochi cani per cui gli esperti sconsigliano un addestramento ad "attacco e difesa" perche' se sbagli non ti perdona e non e' un rott, non riesci a canalizzare la sua aggressivita', lui parte su quello che per lui e' il problema lo atterra, e se non basta morde, ma questo lo fa da solo senza nessun bisogno di essere stimolato, spesso il loro modo gioioso di fare, di essere buono con tutti, ci induce in errore.
Cercare in un bullmastiff che vive in casa e in appartamento con una famiglia, un cane che faccia quello che faceva nelle tenute inglesi nell'800 e' controproducente per la razza, perche' ti assicuro come ha detto Roberta che quando il bullmastiff deve partire parte, questo anche perche', sia gli allevatori hanno lavorato bene, creando un cane che per quello che riguarda la mia concezione di come deve essere un cane e' pressoche' perfetto, sia perche' hanno beneficiato del fatto che il bullmastiff non e' ancora un cane che va di moda.

Tornando al jack russel io non so se te stai prendendo un parson jack russel un jack russel, io ho una sottospecie del secondo... ;D,
che non e' riconosciuta in inghilterra.
paese dove ha avuto i natali, il jack russel in inghilterra, pur essendo l'originale "rat-dog" oggi e' considerato un meticcio... :o

Offline jokervsmichel

  • Giovane
  • ***
  • Post: 107
  • Reputazione: 0
  • ...Zelda...
Re:consiglio su cucciolo
« Risposta #17 il: 28 Dicembre, 2010, 17:55:42 pm »
le razze sono due
jack russell terrier (sarebbe quello a gamba corta, che sto prendendo io)
person russell terrier (quello a gamba lunga)

Offline Guardiano di Roma

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1731
  • Reputazione: 42
    • www.deiguardianidiroma.com
Re:consiglio su cucciolo
« Risposta #18 il: 28 Dicembre, 2010, 19:30:21 pm »
non e' riconosciuto in inghilterra il primo... ;)
pur essendo originario di la...
e' riconosciuto dalla FCI ma non da quella inglese...

Offline espada

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1582
  • Reputazione: 58
  • Kilwinning & Eddington
    • Cane di Famiglia
Re:consiglio su cucciolo
« Risposta #19 il: 29 Dicembre, 2010, 09:00:46 am »
a Roma ho visto anche un "Jack Russel tedesco" che assomigliava tanto a un Pinscher medio...
 ::)

Offline jokervsmichel

  • Giovane
  • ***
  • Post: 107
  • Reputazione: 0
  • ...Zelda...
Re:consiglio su cucciolo
« Risposta #20 il: 29 Dicembre, 2010, 10:03:32 am »
non e' riconosciuto in inghilterra il primo... ;)
pur essendo originario di la...
e' riconosciuto dalla FCI ma non da quella inglese...
lo so

Offline Guardiano di Roma

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1731
  • Reputazione: 42
    • www.deiguardianidiroma.com
Re:consiglio su cucciolo
« Risposta #21 il: 29 Dicembre, 2010, 12:21:46 pm »
non e' riconosciuto in inghilterra il primo... ;)
pur essendo originario di la...
e' riconosciuto dalla FCI ma non da quella inglese...
lo so

pensa le contraddizioni...