Autore Topic: restio alle passeggiate  (Letto 4928 volte)

Offline Guardiano di Roma

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1731
  • Reputazione: 42
    • www.deiguardianidiroma.com
Re:restio alle passeggiate
« Risposta #15 il: 21 Aprile, 2011, 21:53:45 pm »
Quoto quanto scritto da Teone!

io quoto roberta che quota teone...

e aggiungo ormai e' tardi ma c'e livorno...per la puppy class....puoi farti una passegiata sabato...


Offline stellanera

  • Cucciolone
  • *
  • Post: 12
  • Reputazione: 0
Re:restio alle passeggiate
« Risposta #16 il: 22 Aprile, 2011, 00:01:19 am »
Grazie mille per i messaggi, suggerimenti ed incoraggiamenti... nel post di Robarta poi mi riconosco appieno... soprattutto nel cercare di comprendere i vari messaggi, gli atteggiamenti, le posture, i segnali calmanti che il cane ha durante la nostra convivenza quotidiana...

Sono conscia del fatto che i primi mesi di vita sono fondamentali per un buon sviluppo psico-fisico della bestiaccia e cerco di comprendere tutti i suoi atteggiamenti e di interpretarli al meglio che posso con gli strumenti che ho a disposizione... dalla prox settimana poi inizieremo anche un percorso con Deborah Fratucello (ThinkDog Istituto di Zooantropologia Applicata), per gettare le basi di una convenza appagante per entrambi.

Detto ciò, oggi abbiamo fatto conoscenza con il cane dei genitori del mio compagno (una Shiba Inu giovane ma molto equilibarto che ha accettato il mio rinoceronte di buon grado dopo averlo annusato e scrutato a lungo); ebbene uscendo in passeggiata tutti insieme ha praticamente "emulato" la condotta dello Shiba stando al passo senza "inchiodarsi", strattonare o zigzagare....

E' possibile che stia, come dire, apprendendo la condotta dall'altro cane?  ???

Offline roberta

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1798
  • Reputazione: 66
Re:restio alle passeggiate
« Risposta #17 il: 22 Aprile, 2011, 05:49:54 am »
Ottimo!!!! Anch'io l'ho fatto molto con Athena. Mi ero dimenticata questa cosa importantissima: se puoi portalo a spasso con altri cani. Imitano e si tranquillizzano e soprattutto comprendono che andare al guinzaglio e' piacevole.

Offline Taz

  • Cucciolone
  • *
  • Post: 25
  • Reputazione: 1
Re:restio alle passeggiate
« Risposta #18 il: 22 Aprile, 2011, 23:23:54 pm »
Io ti consiglio di prenderla dolce e di non impuntarti troppo su queste"mancanze"che ha il tuo cucciolo,ricorda sempre che rapportata all'età umana è equiparabile ai nostri 4 anni...dai miei bimbi che anno 3 e 4 anni io non pretendo che abbiano la massima attenzione nelle cose e che riescano a rimanere concentrati per lunghi periodi....così anche per la mia cucciola che ha,anche lei, 4 mesi....
ricorda sempre che non è la tua passeggiata ma è la sua...se vuole fermarsi ad annusare e ad esplorare il mondo esterno io non farei niente per evitarlo dandogli il tempo necessario,non metterei inoltre per nessun motivo in tensione il guinzaglio!!!!un cane che può esplorare senza troppi vincoli o negazioni in futuro sarà un cane estremamente sicuro di se che ragionerà su ogni situazione che gli si parrà davanti!!!!
Capita inoltre a tutti che quando il tuo cane non risponde subentri la frustrazione e la perdita di pazienza...questo loro lo sentono e se possono faranno sicuramente peggio di quello che gia fanno!!!!quindi calma e sangue freddo,se in quel momento non è interessato a ciò che gli si propone, o si aumenta di intensità lo stimolo o si riprova più tardi!!!
io ho abolito il no,come diceva anche Alessio,perchè non serve a nulla,anzi,per lei è una ricompensa perchè le dai attenzione,ignora i comportamenti sbagliati!!!proponigli sempre un'alternativa e premia sempre i comportamenti che ti piacciono,in futuro sarà felice di riproporteli!!!!
Per il premio inoltre io eviterei cibo secco perchè è poco gratificante per loro,io proverei con piccolissimi pezzi di wurstel di pollo molto più succulento ed appagante;aspetti che distolga l'attenzione su di te,lo chiami e appena gira la testa nella tua direzione gli dici bravo con un tono molto felice fai qualche passo indietro,ti chini e appena arriva lo premi!!!
Infine io eviterei corsi d'addestramento per il momento,sono in una fase che farei fare a loro i cuccioli senza pressarli troppo,io alla domenica vado per un'ora da un mio amico educatore cinofilo solo ed esclusivamente per far stare insieme 4 o 5 cuccioli facendoli giocare e basta in maniera tale che apprendano l'inibizione al morso e altre regole basilari che solo cani della stessa età possono dare!!!
Questo è solo un mio modestissimo parere che spero ti possa essere utile...buone future passeggiate

Offline stellanera

  • Cucciolone
  • *
  • Post: 12
  • Reputazione: 0
Re:restio alle passeggiate
« Risposta #19 il: 29 Aprile, 2011, 00:18:34 am »
Oggi abbiamo provato a passeggiare con l'educatore cinofilo e una sua assistente: 4 persone + il cane. Ogni tanto si bloccava ma per piccoli attimi e poi ripartiva da solo. Era tardo pomeriggio in un momento di traffico intenso, molte persone, rumori e tanti stimoli. Tutto sommato se l'è cavata bene.
Stasera abbiamo provato a riportarlo fuori ed è stato un delirio: si bloccava e non ripartiva. Poteva rimanere seduto per ore, non c'è stato bocconcino, parola, carezza, strattoncino, che abbia modificato la situazione. Erano le dieci di sera, poche macchine e poche persone per strada.

Sembra che l'unica cosa che funzioni sia avere un altro cane insieme a lui in passeggiata, cosa che purtroppo non mi capita molto spesso (tipo forse una volta al mese).
Non riesco proprio a capacitarmi: sono veramente disorientata!

In casa è bravissimo, non ha fatto danni di nessun genere, finchè non gli do il via non tocca la ciotola, impara giochi e comandi al volo.
Cosa faccio? Lo lascio da solo in casa tutto il giorno? Ho la fortuna di potermelo portare dietro...non ho preso il cane per avere un soprammobile in casa, o da parcheggiare in giardino.

Qui non si tratta di pretendere che a 4 mesi si faccia 4-5Km a piedi con me, però vorrei almeno riuscire ad arrivare al bidone sottocasa o al bar a 50mt da casa, magari dopo che ha sporcato fuori. Qui adesso mi tocca fare 2 giri....
Se ho la certezza che è una cosa di passaggio, cercherò di portare pazienza ma sono terrorizzata che invece si cronicizzi!!!

Offline espada

  • Veterano
  • *******
  • Post: 1582
  • Reputazione: 58
  • Kilwinning & Eddington
    • Cane di Famiglia
Re:restio alle passeggiate
« Risposta #20 il: 29 Aprile, 2011, 09:45:41 am »
il cane percepisce la tua insicurezza...
 :(
sicuramente il centro di Bologna non è il suo habitat preferito, ma riuscirai a superare questo momento.
attenzione che se il cane si accorge che per te è un problema il fatto che lui si pianti, lo considererà un asso da tenere nella manica per insubordinarsi.

la cosa migliore è risolvere immediatamente il problema appena si siede, mostrando possibilmente buon umore.

un altro sistema che funziona col mio vecchio capoccione (che ogni tanto ha le paranoie) appena si siede è alzarlo da sotto il sedere, mettendogli le palme delle mani sotto le cosce, quindi dargli una spintarellina ed immediatamente "hop! andiamo!"... "BRA-VIS-SI-MO!!!"

in questo modo capisce che anche se si siede, tu hai la forza e la capacità di alzarlo, quindi la sta tattica è inefficace!

mi sento di consigliari di provarci
ciao

Alessio